Paura dello speaking

Superare la paura dello speaking in quattro passi

Conosco bene quella sensazione: siete davanti al vostro amico o insegnante madrelingua, avete capito tutto quello che ha detto, conoscete bene l’argomento di cui state parlando e… avete paura di dire la vostra.

Quando si tratta di parlare in inglese non c’è verso! La paura si impossessa di ognuno di noi! Questo perché non è come il writing, dove possiamo ragionare su quello che stiamo scrivendo, o cancellare e modificare le nostre frasi senza che nessuno se ne accorga. Non è come il reading, dove se leggiamo giusto o meno non importa a nessuno perché è nella nostra testa.

Lo speaking spaventa tutti, anche i più esperti. E quindi, come superare la paura di parlare? Ecco alcuni step da non sottovalutare:

Un progresso graduale

Bisogna sapersi dare il tempo di crescere. Anziché buttarsi subito su chiacchiere e monologhi, molti trovano utile conversare via chat nella lingua target. Questo permette di diminuire l’ansia da prestazione, venendo protetti dallo schermo del telefono o del computer. Esistono app apposite per lo scambio linguistico, come la famosa Tandem.

Il valore di un partner linguistico

Così come ci viene consigliato di cominciare una dieta o l’abbonamento in palestra insieme ad un amico per incoraggiarci a vicenda, anche nell’apprendimento delle lingue un partner è utilissimo! Che sia un compagno di studi o un tutor dipende da voi. L’importante è fare pratica e superare la paura!

Preparare le conversazioni in anticipo

Stilare esercizi e simulazioni di vita reale per poter affrontare un domani delle situazioni tipo senza la paura del “e adesso cosa devo rispondere?”. Questo è un esercizio che viene proposto da moltissimi tutor di lingua, e a ben ragione! Non solo si migliora la propria abilità, ma permette di non venir colti impreparati!

Un corso di speaking

A cosa serve un corso di speaking? Esattamente a quello che sembra. In un corso di speaking, indipendentemente dal numero di lezioni, il focus dell’insegnante e dello studente sono concentrati sulla conversazione e comunicazione. L’abilità dell’insegnante sarà quella di fornire i materiali giusti per stimolare lo studente ad esprimersi in maniera corretta e dando opinioni, esponendo idee e ragionando da sé.

[Dai un’occhiata ai miei corsi su questa pagina!]

E voi, cosa vi inventate pur di sconfiggere la paura dello speaking? Avete consigli da condividere? Lasciatemi un commento qui sotto e impariamo gli uni dagli altri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*