Verbi seguiti dal gerundio in -ing

Un paio di settimane fa abbiamo visto quali sono i verbi che vengono seguiti sia da azioni all’infinito preceduto da to che da azioni con il verbo in -ing. Se non ricordate tutto o non avete ancora letto l’articolo in questione, lo trovate qui.

Con l’articolo di oggi andiamo ad ampliare questo argomento, isolandoci su questi verbi inglesi che richiedono di essere seguiti da un’azione espressa al gerundio in -ing. Siete pronti?

La lista dei verbi

Per quanto non mi piacciano le liste, non c’è altro modo di metterli. Questi che leggerete di seguito sono i verbi seguiti da -ing.

Avoid, contemplate, delay, detest, dislike, endure, enjoy, escape, excuse, face, finish, involve, mind, miss, postpone, practise, risk, feel like, give up, keep on, leave off, look forward to, put off, can’t stand, spend/waste time.

Per rendere più semplice l’apprendimento e la memorizzazione, vediamo una serie di esempi utili.

She detests eating broccoli. / Lei detesta mangiare i broccoli.

He won’t give up training. He desperately wants to win that race. / Non vuole mollare il suo allenamento (smettere di allenarsi). Vuole disperatamente vincere quella gara.

You cannot waste your time complaining about things that didn’t happen! / Non puoi sprecare il tuo tempo lamentandoti di cose non successe!

We must postpone flying to England. / Dobbiamo postporre il nostro volo per l’Inghilterra.

They’ll keep on trying until they have a baby. / Continueranno a provare finché non avranno un bambino.

-ing o that clause

Alcuni verbi possono essere seguiti da -ing o da una that clause, ovvero una frase introdotta da that. Prima vediamo quali sono, poi seguiranno degli esempi.

Appreciate, deny, fancy, mention, resent, suggest.

I really appreciate having you here, thank you for coming! – I appreciate that you came so early, thank you! / Apprezzo molto avervi qui, grazie per essere venuti. – Apprezzo il fatto che siate venuti così presto, grazie!

She denies having cheated on the test. – She denies that she cheated on the test. / Nega di aver copiato al test.

We suggest travelling to London first, then to Scotland. – We suggest that you travel to London first, then to Scotland. / Ti suggeriamo di viaggaiare fino a Londra per prima cosa, poi fino in Scozia.

Attenti a quei due!

I really look forward to meeting you for the first time! / Non vedo l’ora di vederti per la prima volta!

He admitted to being part of the group. / Ha ammesso di far parte del gruppo.

Avete notato qualcosa di particolare? Il verbo è seguito da -ing, ok, ma prima di -ing… c’è to! Come mai?

Nel primo caso, look forward richiede un oggetto, che è sostituito da un’azione. Mi spiego meglio: “vederti per la prima volta” è ciò di cui non vedo l’ora. Quando un verbo funge da oggetto, si dice che è sostantivato. Quindi look forward è seguito da to e dal verbo sostantivato in -ingI look forward to meeting you!

Nel secondo caso, succede all’incirca la stessa cosa. L’unica differenza sta nel fatto che to può anche essere tolto. Ancora di più, può essere seguito da una that clause! Vediamo tutte tre le opzioni insieme.

He admitted to being part of the group. – He admitted being part of the group. – He admitted that he was part of the group.

Conclusione

Tiriamo un sospiro di sollievo: ce l’abbiamo fatta! Ci mancano solo i verbi seguiti da to+infinito e possiamo dichiarare concluso questo capitolo! Per il momento, possiamo essere fieri di quello che abbiamo imparato finora!

Condividete questo articolo con chiunque abbia bisogno di ripassare l’argomento! Lasciatemi un commento per farmi sapere cosa ne pensate. A presto!

Ps: vi siete già iscritti alla newsletter? Il prossimo mese ci sarà un regalino niente male!