Letteratura viaggio

Letteratura Inglese e Americana – parte 4: viaggio

Questo è il terzo articolo sul tema Letteratura Inglese e Americana che pubblico il primo lunedì del mese. Se ti sei perso gli altri tre articoli, eccoli qui:

Febbraio: donne scrittrici

Marzo: ritratto di società

Aprile: romanzo fantastico

Parliamo di viaggi! Ci avviciniamo alla primavera, quindi la nostra mente fa subito un salto all’estate, alle ferie, alle vacanze da scuola e… dove andate quest’anno? Io ho in programma un paio di settimane in Scozia e sono mesi che ci penso e programmo ogni singolo secondo!

Il modo migliore per ignorare il fatto che le ferie sono ancora lontane? Leggere libri a tema viaggio!

Ho selezionato per voi cinque romanzi della letteratura Inglese e Americana che ruotano intorno a questo tema: siete pronti?

ON THE ROAD – JACK KEROUAC (1951)

Più classico di questo… Ogni volta che si pensa alla letteratura di viaggio questo romanzo autobiografico è uno dei primi che salta in mente a chiunque. Ci si muove in macchina, senza una meta ma con l’imperativo assoluto di “andare”. Dove? Non si sa, l’importante è andare. Ecco come comincia la storia che diventerà con il tempo il manifesto della Beat Generation.

Trovate una copia in inglese e una in italiano.
    

NELLE TERRE ESTREME – JON KRAKAUER (1996)

Relativamente recente rispetto ai soliti romanzi che abbiamo visto finora, questo è il libro scritto dal giornalista che per primo pubblicò la storia di Christopher McCandless nel suo viaggio nomade verso l’Alaska.

Jon Krakauer si basò sul diario personale del protagonista e i racconti e le esperienze di chi lo aveva effettivamente incontrato per ripercorrere la sua storia, il suo viaggio e le sue avventure fino alla morte nel bus abbandonato. Un viaggio alla ricerca della felicità lontana dalle cose materiali e dalla civilizzazione.

Vi lascio il link al libro in inglese, in italiano e, perché no, anche al film. Vale la pena di documentarsi.

EAT, PRAY, LOVE – ELIZABETH GILBERT (2006)

Mi sono innamorata di questo libro dopo essermi innamorata del film. Il titolo completo sarebbe “Eat, Pray, Love: A Woman’s Search for Everything Across Italy, India and Indonesia” – lunghetto, no?

Cosa c’è di più bello nella vita? Per me sono esattamente queste tre cose: il cibo e tutto quello che include la cucina (“Mangia”), la mia crescita spirituale (“Prega”) e l’amore di mio marito e della mia famiglia (“Ama”).

Elizabeth Gilbert sembra essere d’accordo, e lo scopre attraverso un viaggio lungo un anno in tre paesi bellissimi, tra i quali ehi, c’è anche il nostro!

Anche in questo caso, via lascio con il link delle copie in inglese e italiano e del film. Meritano tutti e tre!

THE UNLIKELY PILGRIMAGE OF HAROLD FRY – RACHEL JOYCE (2012)

Un romanzo divertente, dolce, con un nonnino come protagonista.

“Se hai fede puoi fare di tutto” è la frase che mobilita il nonno a camminare per 87 giorni per raggiungere una sua conoscente che sta morendo di cancro. Nel mentre, riflette.

Un viaggio non convenzionale, con protagonisti diversi dai soliti ai quali siamo sempre stati abituati.

Ecco il link per il romanzo in inglese e in italiano.

GULLIVER’S TRAVELS – JONATHAN SWIFT (1726)

Una storia che impariamo a conoscere a scuola. Io, nel mio caso, me lo sono ritrovato anche all’università, ad un corso di Letteratura Inglese (che coincidenza, vero?).

Vi dico solo una cosa: il titolo è molto più lungo di quel che appare. “Travels into Several Remote Nations of the World, in Four Parts. By Lemuel Gulliver, First a Surgeon, and then a Captain of Several Ships” era troppo lungo da mettere in copertina!

Per gli interessati, ecco le copie in inglese e italiano.

EXTRA: INGLESE PER VIAGGIARE

Questo è un piccolo mondo di frasi utili, vocabolario e SOS in meno di 300 pagine.

Non si tratta di un romanzo, ma entra comunque nel tema del viaggio perché sono molti i turisti che, nel momento di necessità, perdono la lingua e non si ricordano nemmeno come ci si presenta in inglese! Se anche voi cadete in questa categoria, ecco cosa vi suggerisco di comprare: un manuale di conversazione pronto all’uso, così piccolo che sta nella tasca della camicia, ma pieno zeppo di parole e frasi (rispettivamente oltre 4300 e 2000), comprese di traduzione e pronuncia!

What? Un must have per ogni viaggio passato, presente e futuro!