Differenze tra americano e inglese

Le differenze tra American English e British English (…e l’Australiano?)

Quando iniziamo a studiare Inglese, ad un certo punto dell’esperienza ci viene chiesto: “e tu? Preferisci il British o l’American?” Dato che prima o poi capita a tutti, è ora di rispondere all’eterna domanda: ma quali sono le differenze tra American English e British English?

In questo articolo vedremo non solo la risposta alla domanda, ma anche le parole che differenziano le due versioni dell’inglese, le serie tv da prendere come esempio, le curiosità e… l’Australian English, questo dimenticato!

All’università alla quale mi sono laureata ci sono due corsi di lingua inglese: ci si può laureare in Inglese (l’inglese della regina, quello standard che viene insegnato nelle scuole) o in Anglo-Americano. Tra noi studenti facevamo spesso distinzioni, prendendoci in giro e condividendo le lezioni, il tutto in un’atmosfera leggera e divertita. Ma effettivamente, a distinguerci non erano solo i corsi di Storia e Letteratura. Mentre io studiavo fonetica e costruzione logico-sintattica della frase, i miei colleghi ad Anglo-Americano studiavano traduzione e civiltà. Ma oltre a queste, a parer nostro le differenze non erano nemmeno troppe.

Quindi, come distinguere le differenze tra British English (d’ora in poi in questo articolo sarà segnato come BE) e American English (AE)? A questa domanda spesso si risponde dicendo che sì, ci sono differenze negli accenti e in alcune parole che vengono usate in maniera diversa… ma nessuna risposta è veramente completa.

Vediamo quindi di dividere in macro categorie le differenze, ed esaminiamole una ad una.

Gli accenti

Quando si tratta di accenti, dobbiamo considerare prima il discorso generale: le differenze di accenti esistono anche qui in Italia, e non è una novità. Chi studia italiano a scuola non si preoccupa di imparare l’italiano del Nord piuttosto che quello del Sud o viceversa. Sa che sta studiando italiano e che ovunque vada in Italia, potrà essere capito perfettamente da chiunque.

Ciò non toglie che alcune parole, anche in italiano, vengano utilizzate in contesti diversi: il cornetto può essere sia la brioche dolce che si prende al bar che il piccolo amuleto rosso portafortuna.

Inevitabilmente quindi ci saranno differenze di accento tra BE e AE, ma bisogna considerare che ci sono differenze anche tra cockney (londinese, specialmente della Londra Est) e inglese del nord Inghilterra, così come tra Texano e New Yorkese.

Parole diverse

La cosa divertente è proprio la questione delle parole diverse. Sono molti i vocaboli che cambiano completamente da BE a AE. In questa tabella vi lascio alcuni esempi.Differenza tra american english e british english

Ciò non toglie che se per caso ci sfuggisse un vocabolo tipicamente americano davanti ad un madrelingua britannico, quest’ultimo sarebbe perfettamente in grado di comprenderci.

Spelling

Sono altrettante le parole che vedono invece cambiato lo spelling, ovvero il modo in cui vengono trascritte! Ecco una seconda tabella: notate come, nonostante la pronuncia resti la stessa, lo spelling AE sembri adattarsi a questa, mentre quello BE resti cementato nelle origini. Differenze tra americna english e british english

Differenze grammaticali

Esistono di conseguenza anche alcune differenze grammaticali tra AE e BE. Ecco le più importanti:

  • I nomi collettivi vengono usati principalmente con verbo al singolare in AE (My favorite team is playing / La mia squadra preferita sta giocando) e con il verbo al plurale in BE (My favourite team are playing / La mia squadra preferita sta giocando).
  • Il BE tende ad essere utilizzato con linguaggio più formale rispetto all’AE, con preferenze verso verbi modali come shall piuttosto che will, should.
  • In BE, la preposizione at viene usata sia come preposizione di luogo che come preposizione di tempo. In AE si tende a preferire on come complemento di tempo e in per complemento di luogo.
  • In AE il participio passato del verbo get è gotten. In BE è got.

…e l’Australian English?

Eh sì! Ci sono anche i nostri amici australiani! Vediamo in una tabella come cambiano alcune parole nell’altra parte del mondo!

Curioso, vero?

 

Lascia un commento qui sotto per farmi sapere quale è il tuo inglese preferito!