Ordine degli aggettivi

Ordine degli aggettivi

Per la serie “studiamo meglio degli inglesi”, ci sono delle cose che chi parla l’inglese sa automaticamente ma senza saperlo spiegare. Una di queste è l’ordine degli aggettivi.

Un inglese descriverà un’oggetto seguendo sempre la stessa sequenza, ma non saprà dirci il perché. Semplicemente, “suona giusto”. E avrà anche ragione, ma saremo noi a dovergli spiegare il perché.

Vediamolo insieme.

La regola

Perché dire “cute little old rectangular red German leather holding bag” ha senso e “suona giusto”, mentre “rectangular German cute holding red little leather old bag” sembra solo un insieme disordinato di aggettivi a casaccio?

Perché la prima versione segue la regola. Quale regola?

Gli aggettivi, quando sono più di uno, devono seguire questo specifico ordine:

  1. OPINIONcute, ugly, wonderful, awesome, horrible, nice, beautiful.
  2. SIZElittle, big, huge, small, majestic, tiny.
  3. PHYSICAL QUALITYfat, tall, thin, chuncky.
  4. AGEold, young, ancient, recent.
  5. SHAPEcircular, rectangular, squared.
  6. COLOURgreen, blue, yellow, red, brown, black, white.
  7. ORIGINRussian, English, Italian, German, French.
  8. MATERIALleather, paper, wood, iron, ceramic.
  9. PURPOSEcutting, holding, drawing.

Come ricordarsi la regola

Non è facile, è vero. C’è da dire che difficilmente ci capiterà di descrivere un oggetto mettendogli davanti nove aggettivi di seguito.

Ma se dovesse succedere, allora forse potrebbe essere utile utilizzare l’acronimo OSPASCOMP. A ripeterlo più volte, sembra il nome di un qualche animale domestico alieno.

OSPASCOMPOpinion + Size + Physical quality + Age + Shape + Colour + Origin + Material + Purpose.

Da ripetere più volte per tenerlo in memoria!

Altrimenti, potete salvarvi questa coloratissima immagine qui sotto e tirarla fuori nei momenti di agitazione.

Conclusione

Ricordatevi sempre che può esistere un big fat green French dragon, ma non esisterà mai e poi mai un Russian blue circular ugly fish. Esistono solo gli aggettivi nell’ordine corretto.

Conoscevate già questa regola? Come fate a tenerla bene in mente? Lasciate un commento a questo articolo, o condividetelo con chi ne avrebbe bisogno!

A presto!