Essere o non essere?

Questo il problema!

Per ogni lingua che si rispetti, si comincia sempre con il verbo essere. Si imparano così le frasi base.

In inglese il verbo essere serve per presentarsi, dire la propria nazionalità, l’età, il nome. Vediamolo insieme.

Forma affermativa

I AM

YOU ARE

HE/SHE/IT IS

WE ARE

YOU ARE

THEY ARE

Notiamo subito alcune cose: 

  1. La forma plurale presenta sempre lo stesso verbo per ogni persona, ARE.
  2. “Tu sei” e “voi siete” si dice alla stessa maniera!
  3. Alla terza persona singolare abbiamo lui (HE), lei (SHE), e una terza persona, IT. Chi è IT? È il genere neutro, indica oggetti inanimati (la sedia) o animali (la mucca).

Facciamo degli esempi utilizzando il verbo essere: 

  • She is English – lei è inglese
  • We are the Smiths – noi siamo gli Smith (la famiglia Smith)
  • I am 24 – ho 24 anni

Vediamo da questi esempi come il verbo essere in Inglese sia abbastanza versatile.

Lo si utilizza con gli aggettivi e le nazionalità, come in Italiano: we are Japanese / noi siamo giapponesi.

Serve per presentarsi: I am Mrs Lawrence / sono la Signora Lawrence.

A differenza dell’Italiano che usa il verbo avere, lo si usa per dire la propria età: they are 55 years old / hanno 55 anni.

Forma negativa

La forma negativa richiede una sola piccola modifica a quello che abbiamo già visto: l’aggiunta della particella NOT.

Vediamo come fare.

I am NOT

You are NOT

He/she/it is NOT

We are NOT

You are NOT

They are NOT

È molto semplice.

La regola generale è soggetto + verbo + NOT.

Esiste anche la forma contratta (isn’t, aren’t), ma non si applica alla prima persona singolare.

Forma interrogativa

La regola per la forma interrogativa del verbo essere è verbo + soggetto.

Cosa significa?

INVERTIRE!

Vediamo nella pratica.

AM I…?

ARE YOU…?

IS HE/SHE/IT…?

ARE WE…?

ARE YOU…?

ARE THEY…?

 

Ecco quindi il verbo essere in tutto il suo splendore! Godetevi questo breve schema riassuntivo. E lasciatemi un commento per farmi sapere quale altro argomento di grammatica volete che tratti la prossima volta! A presto!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*