Migliorare la pronuncia

I 5 metodi che ho usato per migliorare la mia pronuncia

“Io capisco l’inglese, ho solo paura di parlare per via del mio accento.”

“Ho sbagliato una volta la pronuncia di una parola e ho visto che la persona con la quale stavo parlando si stava per mettere a ridere.”

“Non capisco cosa mi dicono finché non scopro che sono solo parole che ho sempre letto in maniera sbagliata.”

Vi riconoscete in una di queste frasi?

La pronuncia non è uno scherzo! Purtroppo, con il nostro sistema scolastico italiano, non è facile concentrarsi sullo speaking, e spesso la pronuncia che ci trasmette il nostro docente non è delle migliori. Ce ne rendiamo conto quando ci capita di dover effettivamente metterci a parlare con madrelingua, ci sale l’ansia e abbiamo paura di sbagliare.

Ci siamo passati tutti. Ma quando ci viene chiesto come abbiamo fatto a migliorare, rispondiamo “basta buttarsi, si fa un po’ di pratica!”. Abbastanza ingiusta, come risposta. Ecco quindi perché voglio condividere con voi i metodi che ho utilizzato per migliorare la mia pronuncia in inglese.

Serie tv in lingua originale

Sono (o meglio, ero, quando ero all’università e avevo tutto il tempo del mondo rispetto ad ora) una grande appassionata di serie tv. Alcune le guardavo per la trama, altre invece le studiavo nel vero senso della parola per la pronuncia dei personaggi. Ecco quelle nel mio archivio, per quanto riguarda la pronuncia BE (british english):

Girls

Questa è stata una serie un po’ controversa, principalmente a motivo della sceneggiatrice e attrice principale, Lena Dunham.

Il mio personaggio preferito per quanto riguarda la pronuncia era Jessa Johansson, la bionda anticonvenzionale e hippy. Mi ero fissata sul suo modo di dire perfect e person. Assurdità, lo so!

Sherlock

Chi non conosce questa serie? I bravissimi Benedict Cumberbatch e Martin sono degli ottimi insegnanti in fatto di pronuncia. Ovviamente il personaggio di Sherlock Holmes, quando è perso nei suoi ragionamenti, ha il vizio di parlare molto velocemente, quindi bisogna concentrarsi un po’ per seguirlo… ma merita ogni sforzo.

My mad fat diary

Conosco un sacco di ragazze che erano letteralmente ossessionate da questa serie inglese ambientata negli anni ‘90. Per alcune era per motivi nostalgici (che cosa potrà mai mancare degli anni ‘90?), altre preferivano concentrarsi sulla trama o sui personaggi. Io la seguivo solo per questioni di pronuncia. Ascoltavo, mettevo in pausa, cercavo di ripetere la stessa cadenza.

Video su youtube

Youtube è una risorsa illimitata di video, soprattutto in inglese.

Alcuni canali sono addirittura dedicati all’apprendimento delle lingue, con video concentrati sulla pronuncia, sugli accenti e sui toni. Altri propongono esercizi da fare durante la visione o dopo. Altri ancora indirizzano a siti web più o meno accreditati.

L’importante è fare sempre attenzione che le fonti siano attendibili e quello che ci viene insegnato sia corretto. Come capirlo? Di solito leggere i commenti aiuta.

Podcast

Ho già elencato in questo articolo cinque ottimi podcast per migliorare la propria pronuncia, sia in inglese britannico che in inglese americano.

La principale comodità dei podcast è che bastano un paio di cuffie per ascoltarli dove più fa comodo. Mio marito, ad esempio, ha sempre un podcast pronto per ogni passeggiata che fa con il nostro bassotto.

Amici giusti

Friends will be friends, cantava il buon Freddy Mercury.

Ed è vero, gli amici giusti, in questo caso, possono essere di grande aiuto per il miglioramento della nostra pronuncia.

Quali sono gli amici giusti? Sono possibilmente madrelingua, o comunque molto ferrati nell’inglese ad un livello superiore al vostro, e sono pronti ad aiutarci e correggerci con tatto quando pronunciamo male o in maniera “troppo italiana” una parola.

Dove trovarli?

Se non si ha questo tipo di amici e non si sa dove cercare, un’ottima app è Tandem. Mette in contatto persone accumunate dallo stesso interesse per le lingue e aiuta a creare un ambiente di scambio linguistico. Mentre si insegna e corregge la propria lingua ad una persona, questa insegna e corregge la sua. Meglio di così…

Fonologia

Triste a dirsi, ma devo dire che il corso di fonologia che ho fatto all’università mi ha aiutato molto a capire le singole parole e pronunciarle correttamente.

Se non siete andati all’università o avete deciso di saltare la lezione, non preoccupatevi. Le basi di fonologia possono essere apprese ovunque. Un buon riassunto, tra l’altro, è questo.

Conclusione

E voi come siete messi con la pronuncia? Avete altri metodi da condividere? Lasciate un commento qui sotto e inviate questo articolo a chi potrebbe averne bisogno! A presto!

Migliorare la pronuncia

3 comments

  1. Sto “studiando” Friends da qualche settimana, ho imparato già molte nuove parole. Farò come hai consigliato tu, metterò in pausa e ripeterò.

  2. Nelle ultime settimane sto “studiando” Friends, ho imparato già un bel po’ di parole nuove. Ora metterò in pratica il tuo consiglio: metti in pausa e ripeti!

Comments are closed.